lunedì, agosto 07, 2006

13 Point to Destroy America...No, August

1- "Feliz cumpleaños, Fidel"
2- la cucina urbinate riserva surprese gradevolissime. come si chiama quel pane giallo con formaggio e molto pepe?
3- alessadro Baronciani e' un genio. semplicemente fuori di testa..anzi sta proprio in un altro pianeta della genialita', ed le sue tavole i suoi disegni ...la sua visione del mondo filtrata attraverso una penna sono uniche guardate qua guarda qua
4- esistono le caramelle al chinotto
5- gli Arab Strap dopo dieci anni ci salutano. non ci sono parole...solo grazie e tanti auguri per il futuro.
6- si va verso il completamento del terzo disco de " giardini di mirò". agosto e' il mese.
7- il signor Luca G e' la miglior guida culinaria d'italia. date a bisio il suo numero di telefono.

8- che ne pensate de " i padroni della notte" di Trevor Hoyle?
9- e di "palestina" di joe sacco? per me e'm stupendo, anche se tragicmanete nella realta' ora siamo ad un livello ben superiore. ma vi racconta di cosa e' stat la prima intifada in modo dettagliato.
10- sapete darmi info ai telai per tirare piccole stampe casalinghe di magliette? "un aiutino?"
12- do you flickr?yes i am
13- the new U.d.A.
13- Buone Vacanze

Commenti:
vuoi una tua foto sul palco degli arab strap?
 
why not...
 
Allora eri proprio tu a capotavola... Dopo il concerto di Cat Power (leggermente deludente) tornando alla nostra base ti abbiamo incrociato, avrei voluto salutarti, ma non vorrei essere schedato come rompicoglioni e non vorrei che ti montassi la testa
;)
 
Ah, dimenticavo, auguri per la terza decade.
 
Cazzo ma quando hai compiuto gli anni??? Ti farò gli auguri stasera. Ad ogni modo ricorda che non sono gli anni , ma ciò che uno si sente dentro, il modo in cui gli porta. Cmq ormai sei vecchio.

I padroni della notte? L'ho letto lo scorso weekend, l'ho comprato quando siamo andati assieme all' Arco , do you remember, in december?

a me è piaciuto
se fossi su di una nave da crocera a bere caffè direi : " a me...me piace!"
 
Per il numero 2 suppongo tu ti riferisca alla 'crescia di pasqua'. E' sempre tutta crescia, a Urbino...
 
il ciambellone giallone pepato è la cosa più buona che io abbia mangiato ad urbino quest' anno..gnamm...gnamm..
anche il ristorante da ciacci non scherza però...
jukka bidonaro..già ti vedevo con il pesciolino in bocca ed un ghigno malefico rivolto a marco ;-)
 
riguardo al punto numero 13: credo di essere rimasta indietro sugli eventi degli ultimi tempi. qualcuno mi aggiorni per favore.
riguardo al punto numero 2: come fai a dire che la crescia di pasqua è buona? praticamente lo odio da quando sono nata. elena, mi meraviglio anche di te.. ciacci è il meglio e non potrà mai essere superato.
ci si vede al velvet, magari.. se ci passate.. ;)
 
Ho intravisto "Palestina" di Joe Sacco in uno stand quest' estate, l'ho comprato ed ora lo sto leggendo...questa raccolta della serie a fumetti omonima è una ulteriore dimostrazione di come il fumetto sia "rispettabile" almeno quanto lo è la letteratura "standard".
"V for Vendetta" resta. per me, il miglior fumetto mai letto, lo consiglio a coloro i quali non l'abbiano ancora tenuto tra le mani.
 
" L'ultimo capitolo del conflitto fra Israele e Palestina è iniziato quando le forze israeliane hanno rapito due civili, un dottore e suo fratello, a Gaza. Un incidente per lo più ignorato dai media, a eccezione della stampa turca.

Il giorno seguente, i palestinesi hanno fatto prigioniero un soldato israeliano e proposto un negoziato per scambiare i prigionieri - ci sono circa 10.000 prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane.

Che questo “rapimento” sia stato considerato oltraggioso, mentre l'occupazione militare illegale della Cisgiordania da parte di Israele e l'esproprio sistematico di tutte le risorse - in particolare l'acqua - venga considerato spiacevole ma inevitabile è un tipico esempio del doppio standard continuamente impiegato dall'Occidente rispetto a ciò che viene fatto contro i palestinesi, sulla terra promessa loro dai vari accordi internazionali da settant'anni a questa parte. Oggi a oltraggio segue oltraggio: missili artigianali incrociano missili più sofisticati. (…)

Le provocazioni e le controprovocazioni vengono ogni volta contestate o acclamate. Ma tutti gli argomenti a posteriori, accuse e promesse, finiscono col fungere da diversivo per allontanare l'attenzione del mondo da una lunga pratica militare, economica e politica il cui fine non è nient'altro che la liquidazione della nazione palestinese. Questa pratica, benchè spesso dissimulata o nascosta, ultimamente sta andando avanti sempre più rapida. E, secondo noi, va incessantemente ed eternamente riconosciuta e contrastata per quello che è. "

(Noam Chomsky, John Berger, Harold Pinter e Josè Saramago - luglio 2006)

mai salam sadiki

Guerrilla radio

http://guerrillaradio.iobloggo.com/
 
This is very interesting site...
» »
 
Best regards from NY! blondes and men Celexa algorithm Jeep cherokee for sale
 
Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]





<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]