giovedì, gennaio 05, 2006

Oggi ho chiuso un trick!!!




"long singing" e' una canzone che mi fa felice ogni volta che la ascolto. c'e' un qualche cosa nel suo crescendo continuo e mai arrogante che riempie di positività come poche altre. davvero i fridge potrebbero valere la vostra conoscenza anche solo per quella canzone. perche' ovviamente si tratta di una canzone. ci sono delle voci tra le batterie riverberate, le chitarre arpeggiate ed i campioni- voci, magari non parole, ma voci si, cori lunghi lunghi lunghi. io ho un video in testa per quella canzone li: un tipo che si avvicina su una spiaggia, bagnato zuppo di pioggia...nah scherzo quella e' un'altra roba. il mio video immaginario per long singing e' tipo un incontro tra amici che prendono le loro biciclette e scendono i via tornara per passare in via fornace....li continuano a pedalare distrattamente, in una piccola stradina di campagna che attraversa campi e garofani rossi in fiore....il grano che sta li a maturare...l'aria è fresca e lo vedete dall'abbigliamento dei protagonisti...che sono si felici...perche' vedono le mucche nelle stalle che danno il latte per il formaggio... e continuano a pedalare allegramente scambiandosi battute non importanti per voi...ma per loro si...perche' porteranno il ricordo di quelle pedalate dentro di loro per sempre...ed il labbiale non aiuterà...saranno solo gli occhi illuminati... umidi di lacrime felici...o forse per l'aria fresca...ma c'e' il sole...che importa del resto... il video finisce con gli amici che pedalano ancora fino alla fine della strada...perche' c'e' sempre una fine alle cose...anche le piu' belle. ma forse non ve lo ha mai detto nessuno: la fine potrebbe anche riservare momenti ancora migliori...e qui non parlo del paradiso che non mi importa...ma parlo della "mosca" un laghetto che si forma li da una chiusa di due canali della bonifica bentivoglio enza...li non si pescano pesci ma solo rane con il cotone come esca. i tre ridono hanno gli occhi quasi lucidi ma non piangono... perche' chi porta i pantaloni corti e pesca le rane non piange non ha tempo di curarsi di cose del genere...pensa solo a godersi l'aria fresca il sole, il rumore dell'acqua ed il panino al salame che ha nelle tasche. questo e' il video perfetto, racconterebbe una roba che non so spiegarvi, perche' di senso non ne ha tanto e di parole neppure...sono solo voci nell'aria fresca...
sara' colpa di una giornata passata con le cuffie a tormentarmi che mi fanno pensare a certe cose, o la delusione dovuta ai titoli dei giornali di domani mattina. ho bisogno dei miei anni 80, che non hanno un cazzo a che fare con anna oxa vestita da punk o "drive in"... i miei 80 erano gli anni in cui ero un bambino-non e' sindrome di peter pan, tranquilli- che salutava tutto il paese, che pedalava una bicicletta tutto il giorno, che aveva degli amici allegri che conoscevano la povertà ed il dolore ma ridevano perchè tutti i loro amici erano pronti a dare un pezzo di panino e di andare assieme a pescare le rane... capite vero? era l'età in cui eravamo i veri punx...noi, non il virus o la bologna "arrabbiosa"... noi avevamo le polo a righe...viaggiavamo in bici e non c'e' ne fregava nulla di nulla...il futuro era una condizione mentale da noi non prevista...il vero no future.
ok ok...non ho mangiato pesante...oggi e' stato un duro giorno in studio....con l'aiuto del ragazzo sturm und drang jonathan clancy abbiamo curato la nostra pronuncia e ci siamo avventurati nel mondo della musica cantata...noi che anni fa dicevamo che anche strumentale si davano stesse emozioni...confermiamo...siamo solo noi ad essere cambiati...coerentemente cambiati, ci tengo a precisare. ma se cercate del cuore... le nostre canzoni non vi deluderanno. parola di uno che andava in bicicletta quando l'aria era fresca.
bene un saluto a tutti, e' doveroso, perche' a leggere siete in tanti e mi piacete tutti. tutti davvero...anche te che leggi da ranica...si, mi piaci...e' così..proprio tutti...

un saluto al piccolo indiano.

augh, ed il pungo in alto ben in vista.

Commenti:
Dopo l'ultimo post che mi ha mandato a tappeto,come titolo propongo "noises from heart".

pungo in alto!

Carlo
 
"un trick...che trick? un semplice ollie, un noseblind, un madonna, flip,backflip?????? quale????? e' fondamentale per assegnarti punti nella scala dei topos erotici per adolescenti...
 
...fantastico...bellissime pagine...
!!!hot tubes!!! yeah!!!
 
non ci deluderete, no.

v
 
ah...the perfect trick!

altra idea nome-disco:
"i'm not short and pelate, but i'm a son of a gun"
 
Tytolo: "Spinning moths & horrible goths" ('spinning moths' da un passo di "Ms Dalloway" by Virginia Woolf, 'horrible goths' è una via di mezzo fra 'the horrible moth' e 'sweet little goth' dal testo di "Babe I'm On Fire" di Nick Cave).
 
Bellissime parole,veramente.
A parte i soliti complimenti al tuo indirizzo,perchè non mi risolvi questo interrogativo...Raina?C'è o non c'è nel nuovo disco?...Magari mi sono perso qualcosa!!
 
VOGLIAMO PIù FOTO DI PEDALIEREEEEE!!!!!graaazie Jukka...un bacio dal rovigotto che ha sbagliatto il tuo nome a villadose e che t'ha incontrato l'ultima volta al renfe quando eri malato! punk....not pippe!
 
Di questa giornata dimentichi il mio tuffo sul tuo corpicione che ti ha causato una modesta commozione cerebrale e la quasi rottura del setto nasale.
Mi sono divertito, e tu?
 
Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]





<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]