domenica, gennaio 15, 2006

Isn't anything..

davvero nulla di che... non esageriamo su cose di poco conto. perche' andare all'aereoporto e scoprire che il proprio volo e' stato cancellato e si partira' solo la sera alle 20 non e' cosa simpatica, ma neppure una tragedia: avete buttato via mezza giornata di ferie per nulla, se poi aggiungete che per quella sera alle 20 avevate in programma di vedere un gruppo che vi piace molto( ad esempio i mogwai)...non vi dovete arrabbiare, al mondo succede di peggio. se poi siete bravi riuscite a farvi spostare su un altro aereo che parte alle 19 ore italiane... fate amicizia con un paio di persone sul volo.....che alla fine dopo il controllo documenti(hanno finalmente capito che siete una brava persona) vi dicono che vi accompagneranno a londra...con al macchina...grazie...ah, ma la macchina e' un taxi... pero'... 50 sterline....non devo nulla??? ho gia' consigliato un sacco di musica interessante??ah...apppero'....grazie...manderò un cd, spettabile dottore. mai darsi pervinti. si entra alle 21.28 con valigia e fiatone(c'e' una testimonianza attendibile sull'orario)...ed alle 21.30 il concerto inizia...si prende posizione e si riprende fiato..."uh guarda chi sta passando kevin shields....spetta che lo tocco magari porta fortuna..."
la morale di tutto questo e' una sola, un po' come la storia di kevin shields....siete dei genii...ma la strada e' lunga e tortuosa... ma alla fine otterete i risultati sperati. vero che si...vero?

trascuro tutti gli altri aspetti "carramba" di questa gita londinese.
ma vi dico quali sono i tre dischi che mixati servono per ottenere "100% piano magic"(parola di mr piano magic dopo un po'-tante-birrette, in un tipico pub per soli inglesi):
Computer Wold- Kraftwerk
The Lexincon of Love-ABC
Movement-New Order
(anche se rimangono fuori i Felt di "Forever breathes the lonely world" ed il primo di His Name Is Alive....quindi servono cinque album per avere il 100% del kit per diventare Piano Magic)

di fatto, e questa e' l'unica notizia che conta: ho conosciuto e parlato con kevin shields. non siamo diventati migliori amici ma è un buon un inizio!


un altro aspetto di cui vorrei fare solo una breve segnalazione e' il seguente: m,a se gli artic monkeys se ne rimanessero in sala giochi o per campi? sarebbe meglio, non tanto per loro ma per i poveretti della stampa specializzata inglese, e forse non solo. deve essere terribile dover parlare estremamente bene di un gruppo come loro, che diciamolo subito mica hanno colpa, fanno la loro cosa e non e' una colpa.
ho letto su alcune riviste(nel caso non l'nme) che il vero valore degli artic non sta tanto nella musica ma nel fatto che loro rappresentano i veri kids...sono l'alter ego chitarristico di mike skinner/the streerts...parlano di cose real quindi pop con la naturalezza di quelle cose le vive, senza filtri slimane o kate moss in circolazione(sfiga loro!!!). sono ragazzini normali e per questo devono essere apprezzati, dopo la sbronza di lustrini degli ultimi mesi in quel di londra. adesso, questo concedtto mi sembra anche un poco offensivo per l'intelligenza dei lettori che potrebbero dire:"ci avete presi per il culo fino ad un minuto fa con pete doherty ed adesso non va piu' bene per il suo crack non e' cosi real come i brufoli degli artic monkeys...ora vi spacchiamo tutto!"....oppure puo' far girare le balle al gruppo che può dire" hey noi facciamo musica fica, parla di quella, don't believe the hype", ma meglio stare zitti quando si ha il vento in poppa... alla fine parlo io che di gruppi di bravi pischelli ne conosco a pacchi, ma non vedo tanta gente pronta a dire che devono essere apprezzati perche' sono real, e i pischelli che conoscoio sono real e quindi molto popular, un po' come le cicche sotto le suole delle scarpe...ed un ragionamento simile e' inaccettabile: non e' una condizione sine qua non essere real per saper scrivere belle canzoni... prima le canzoni poi il resto.
insomma don't believe the hype( e secondo me-al di la delle vendite- nessuno ci crede davvero all'hype delle scimmie artiche....)...ricordate che ci fu dopo la battle of the band del 95/96.... un po' di gruppetti da prima pagina per una mezza stagione...fino a che iniziarono a vendersi piu' campionatori che chitarre e a fine anni 90 arrivo' in copertina anche sull'nme il post rock...furono i godspeed....non ci resta che sperare.

Commenti:
E' buffo immaginarti nei panni del fan...;-) Questo riguarda solo noi mortali dopo i concerti dei GDM!!:-)
Cmnq come è stato il concerto dei Mogwai?
 
dopo che hai toccato kevin shields credo che non si possa desiderare di meglio!
Cate
 
bastardo.qualcuno sa perché
 
se così stanno le cose mi tengo stretto skinner, perdio
 
si infatti prima di tutto c'è da chiedersi, il disco degli artic è un disco di buone canzoni? secondo me si
 
andre'...ognuno libero di pensarla come vuole. lo trovo un dischetto, con suoni bruttini(le distorsioni in particolare ma son pippe mie queste) e poche cose realmente accattivanti...
quindi quando la media e' bassa... mi vien da dire...come mai si parla di loro con una media cosi?
meriti ci saranno sicuro mai nulla viene da nulla... ma mi sembrano siano insufficienti per cantarne le lodi...

nulla piu', nulla meno
 
(immagino il commento qui sopra sia tuo jukka)
vedi delle distorsioni davvero interessa a pochi, la cosa importante come dicevi prima tu sono le canzoni e quelle ci sono eccome. Ovvio che qui si scontrano due pareri opposti ugualmente soggettivi ma credo che l'orecchiabilità e i dati di vendita (due parametri più oggettivi) al riguardo parlino abbastanza chiaro. Potremmo discutere dell'originalità (prossima allo zero) o di altre lacune ma se se ci siamo strappati i capelli per i franz ferdinand (e anche loro ne avevano di meriti) io in macchina mi ascolto molto più volentieri il disco degli arctic monk, tutto qui
 
ma credo che l'orecchiabilità e i dati di vendita (due parametri più oggettivi) al riguardo parlino abbastanza chiaro.

andrea non sono dati molto confortanti ...robin williams manda a casa tutti in base ai tuoi due criteri, non mi sembra bastino

poi, se piacciono bene... io aspetto quello che verra dopo questo treno come quello dei franz ferdinand di fatto me lo perdo volentieri(pero' non mi mettere nella fila degli "haters"..sarebbe sbagliato...non si tratta di quello) anche se vedere la domino pubblicare dischi cosi' a raffica e un po' mi fa specie... ma faccio mie le parole di robert lippok al sonar...che dicevano...non vi piacciono i franz...bene...ma almeno la domino fa un sacco di soldi cosi si puo' permettere di pubblicare altre band come hood e to rococo rot....speriemo!
 
Robbie Wiliams è un talento pop indiscutibile. Gli Artic Monkeys sono certamente discutibili ma non farlocchi. Stanno.
 
stanno, come ogni prodotto da supermercato.Ormai il vino non lo si prende più nelle cantine o in enoteca. Tutti all'iper.
 
cazzo jukka ero anch'io a londra!!!i mogwai erano dati per sold out per tutte e 5 le date quindi non ci ho nemmeno provato.
dove domivi te?e quanta merda hai mangiato??!!
 
assurdo..io sono un tuo grande fan, ma puntualmente non ti piacciono le band che a me fanno sorridere!
Cmq gli arctic sono tutt'altro che originali...ma hanno fatto due-tre canzoni che facilmente ti rimangono dentro e ti ritrovi a volerle riascoltare nemmeno sai perchè.

scommetto che fra poco sparerai a zero anche sugli "amusement parks on fire"...cmq che ne pensi del nuovo dei mogwai?
 
non ho mai avuto problemi di cibo a londra... c'e troppa scelta... e poi per i fuori pasto e' il top... puoi mangiare ad ogni ora le peggio porcherie... troppo bello...

x giulio: quello che penso del nuovo album dei mogwai lo travi nei post di dicembre... mentre mi spiace per i mokeys, ma trovo il fenomeno che gira ttorno una cosa insopportabile...ad esempio...c'e' questa recensione che mi ha fatto totalemnte girar le balle...l'aria fritta alla lunga stanca... poi loro saranno real e tutto il resto..ma subiscono in partenza l'effetto doors---li odio causa i loro fan e tutta la prosopopea che li riguarda--ma molte canzoni mi piacciono..ma non lo diro' mai pubblicamente...
di fatto se ti riferisci anche ai bloc party... mi sembra abbiano un album solidissimo...bello...live mi son sentito preso per il culo... per diversi motivi... bah...chissa'...forse sono io annebbiato dalla bile?...no...don't believe the hype.
 
x giulio venus in cancer degli amusement e' un pezzo bellissimo... e' finito in un mixcd importante l'estate scorsa...
 
Stanno bene.
 
ke schifo di sito! gli artic monkeys sono mitici
articamente la vostra scimmietta
 
Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]





<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]