martedì, dicembre 06, 2005

Poche balle!

"pochi bali" e' un' espressione usata dalle mie parti(e forse anche dalle vostre), a sta a significare più o meno:bando alle ciance largo ai fatti, non ti piace, e' cosi' lo stesso! dopo una serie di post legati alla musica riatterriamo sul pianeta terra, e senza la supponenza di entrare nel merito della questione TAV, riportiamo una brillante dichiarazione di quel "canalusso" che in molti volevano addirittura come presidente della repubblica: "La Tav è un' opera utile per il Paese, i cittadini devono solo essere meglio informati, ma noi comunque siamo favorevoli alla sua realizzazione".ah, le parole sono di emma bonino. alla faccia di essere libertaria e democratica. tanto per capirci, la cosa che più spaventa e' l' inciso finale "ma noi comunque" dopo che si e' detto che i cittadini devono essere meglio informati. cioè se anche informati non gli sta bene, cavoli loro noi siamo comunque d' accordo! ecco, per fortuna io non sto in val di susa, per fortuna non sono radicale(dio me scampi..anche se non credo in dio) e per fortuna che stanotte non mi hanno selvaggiamente e codardamente caricato le forze dell'ordine. dico per fortuna, perché altrimenti le bestemmie nei confronti della bonino e il tir di uova marce alla prima occasione non le si facevano scampare. il sostegno ad una cosi non lo si e' mai dato e mai lo si darà.
ed una così la si voleva come presidente della repubblica. ah, quella delle banane si, ma anche il "bel paese" ha il suo decoro.(per inciso vorrei ricordare la figura della signora emma bonino come quella che era contro la "partitocrazia", ma nel frattempo ha formato una "cosa" che dovrebbe essere un movimento politico/partito/cartello elettorale-la rosa nel...pugno-, e che prima delle regionali, in cerca di apparentamenti politici ed inequivocabilmente di "poltrone"-per dirla come fanno loro, i radicali- andavano a bussare alle porte dei vari partiti per farsi aprire, che poi fossero di destra o sinistra poco importa, chi offre di più e' il vincente come nelle aste.)

Commenti:
cazzo...hai ragione da vendere...ma fino a quando nel nostro paese ci saranno "politici" come la bonino, vito, lunardi, calderoli,s.b., e comapgnia bella(le iniziali minuscole sono volute)come faremo a parlare di politica...ma esiste???
long live ti post.rock
Dj Bondage (inkazzato per la "non carica" di stanotte)
 
comunista! :) scherzi a parte, j, che senso ha prendersela così tanto con la bonino facendo della demagogia spicciola? dalla sua parte ci sono anche tante battaglie per i diritti che dovresti condividere, per le modalità ineccepibili con cui sono state condotte e pure per i risultati che hanno portato (diciamo pure nel lassismo, au contrair, di altre parti politiche). metterla insieme come fa il tuo gentile utente a gente come vito è fare informazione sbagliata. e pure inutilmente astiosa. cià.
 
carissimo utente carlo...voi intellettualoidi dell'ultim'ora, democratici "cristiani" da sempre...attaccati alle vostre parole classike come: "demagogia spicciola", ma perkè nn raccogliete le firme e fate il vero partito unico con a capo casini e rutelli...e mangiate pane e cicoria???
...ma dai vuoi dire ke c'è ki fa politica in modo disinteressato??....
stammi bene
 
caro carlo, comprendo la tua critica, ma non la faccio mia. metterla assieme a elio vito e francesco reutelli forse e' stato un refuso involontario ma ben riuscito... la provenienza e' la stessa. tutti e tre han militato nei radicali o sbaglio? ma a aparte questo particolare...
io son ben lieto di riconoscere al movimento radicale di aver sostenuto 30 anni fa la battaglia sul divorzio(su quella dell'aborto fu un po' diversa la cosa) spronando anche la mia area di pensiero politico, sarebbe pero' ingiusto dare solo loro questo merito....e soprattutto continuare a far vivere il mito "libertario" dei radicali e della bonino sull'onda di quei successi remoti.(sul loro cieco pro americanismo e pro mercato ultraliberalistico muovo serie differenze e diffidenze politiche. cioe' sono totalmente contrario la politica radicale. che poi festeggino la presa di porta pia poco importa alla luce di tutto il resto)
se parliamo di demagogia...e' naturale abbinarla, per me si intende, ai radicali ...devo ricordare l'era prodroge leggere con la distribuzione in piazza di quattro cannette ...era per loro morta e sepolta ora che giocano a far la voce nella politica che conta....devo ricordare gli scioperi della fame e sete "finti"....fatti per cause giuste...ma sempre attti finti...che svilivano e sviliscono azioni di protesta che altre volte sono state in modo esemplare cosi terribilmente estreme...non si deve essere tutti bobby sands...ma neppure diventare macchiette della finta-protesta...si rischia di rientrare nella cosistica di al lupo al lupo.
per la signora bonino, non ho alcun rispetto. parlando degli ultimi esempi che ho fatto nel post vorrei risposte nel merito e non semplici richiami a non essere "demogagici". le risposte nel merito sono la miglior armi contro chi spicciolatamente fa demagogia.

domagocicamente tuo;-)
jukka
 
Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]





<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]